BBF 2016 Summer Edition

Successo per la quarta edizione: ospiti Fabio Treves e la sua Blues Band e Nora Jean Bruso da Chicago

Dodici ore di musica e migliaia di spettatori incantati dalle stelle del blues nazionale e internazionale. Il bilancio della quarta edizione del Bitonto Blues Festival parla chiaro: un successo che sancisce la definitiva consacrazione della rassegna, ormai una
delle realtà più importanti del settore.
La tre giorni dedicata alla musica blues, conclusasi domenica, è stata dominata dalle esibizioni della Fabio Treves Blues Band e della afroamericana Nora Jean Bruso, accompagnata dalla Luca Giordano Band. Piazza Cattedrale, gremita, si è lasciata incantare dal repertorio dei due artisti, Treves re indiscusso del blues italiano – nonché tra gli armonicisti blues più apprezzati al mondo – e la Bruso che ha portato a Bitonto la grinta e la passione tipico delle grandi lady singer del Mississippi.
Un successo di pubblico ma riconosciuto anche dagli ospiti. “Non ho parole… un mese e mezzo fa eravamo sul palco al Circo Massimo assieme a Bruce Springsteen ed essere sul palco del Bitonto Blues ci dà la stessa emozione!” ha dichiarato Treves
durante il set di sabato sera.

Assieme ai due big, apprezzati anche i live della Blues Breakers Renewed, dell’On The Road Quartet, dei Dipinto di Blues, di Daniele Gigli, dei Walking Trees, dei Led Purple e di Riccardo Grosso & RG Band. Tra i momenti più importanti della manifestazione il gemellaggio tra il BBF e l’Altomonte Rock Festival, presente con il direttore artistico Giulio Pignataro che ha premiato l’organizzazione per l’impegno profuso per la musica e la cultura. Un riconoscimento importante che sancisce la collaborazione tra due Comuni che hanno fatto dei festival il traino della promozione del territorio.
Il 2016 del Bitonto Blues Festival è stato seguito da oltre 4000 utenti sul web (distribuiti tra Italia, India, Stati Uniti e Gran Bretagna, ndr), grazie alla diretta streaming offerta da BitontoTV in collaborazione con Comma 3 e la partnership di Go Streaming. Numeri importanti, elevata qualità artistica che fanno sperare in un futuro limpido per il Festival, organizzato da Blu & Soci sotto la direzione artistica di Beppe Granieri.
Assieme alle rinnovate partnership con MSC Crociere e Peroni quest’anno il Blues Festival ha avuto il sostegno di BNL – Gruppo BNP Paribas e soprattutto di Telethon che ha raccolto fondi per il sostegno della ricerca con uno stand nei luoghi della rassegna. Il Festival si è avvalso dei patrocini del Comune di Bitonto, cofinanziatore della rassegna, del Parco delle Arti, del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, della Camera di Commercio di Bari, della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari, nonché della collaborazione con Blues Made in Italy. A questi si aggiungono Antenna Sud, Comma 3, BitontoTV, Da Bitonto, BitontoLive, Radio One, Radio Doppio Zero e Primo Piano.