Tutto questo è stato il “Parco delle Arti…in Blues!”, il primo contest ideato e realizzato dallo staff del Bitonto Blues Festival dedicato ai giovani talenti della musica nata sulle sponde del Mississippi.
La rassegna, svoltasi da Maggio a Giugno, è stata un vero e proprio show televisivo trasmesso su PuntoTv, l’emittente televisiva in onda sul canale 660 del Digitale Terrestre.
Sette sfide, tutte ad eliminazione diretta, che hanno definito parte del cartellone 2014 della prima kermesse della Città di Bitonto dedicata al mondo del blues, già leader nel Sud Italia.
Il primo quarto, andato in onda il 7 Maggio, ha visto di scena la JugbandBlues di Giovinazzo contro i Los Drigos, formazione dell’hinterland barese.
La band, composta da Davide Sacha alla voce, Mauro Stallone e Damiano Nirchio alle chitarre, Sergio Petruzzella al basso e Corrado Matropierro alla batteria, ha avuto la meglio sul sound surf’n’roll di Ernesto De Mario, Tommaso Altobello, Danilo Villafranca e Rocco Zenzola R.U.T..
Il 14 Maggio è stata la volta della sfida infinita tra il suono caldo dei Blue Deep, composti da Maurizio Ruta, Raffaello Bellino, Giuseppe Dario Gavarelli e Francesca Emilio, contro le chitarre distorte dei The Crunchin’ Creedence, l’eccezionale tributo barese agli storici Creedence Clearwater Revival di Donato Crocitto, Pietro Schino, Costantino Pesce, Nicola de Gemmi e Nicola Santoro.
Dopo un lungo testa a testa, la giuria popolare attraverso il voto sul web ha preferito la musica dei Blue Deep.
Il terzo quarto, tenutosi il 21 Maggio, ha visto protagonisti la Water Blues Band, formazione composta dai simpaticissimi Francesco Cinquepalmi, Gianluigi Fiori, Anastasio Cotzias, Aldo Maiullari e Gianni Carella, tutti impiegati dell’Acquedotto Pugliese, e la New Mississippi Blues Band dei paolani Eugenio Greco, Antonio Locanto e Alex Torino, che ha vinto la sfida con un’esibizione convincente.
A chiudere la prima fase del contest è stata la sfida del 28 Maggio tra i Billie Hard e la Blues Trouble Band. Il viaggio rockabilly di Marzio Blues, Giacomo Ristano, Alessio Mastrorillo alla batteria e Giuseppe JJ Inchingolo ha avuto la meglio sui bitontini Francesca Di Coste, Gaetano Anecchino, Francesco Anecchino, Valentina Marzocca e Massimiliano Santamato. Proprio i Billie Hard hanno aperto le semifinali con un lungo confronto con la JugbandBlues, conclusasi con la vittoria all’ultimo voto di quest’ultima.
Mentre la seconda semifinale ha visto di scena i Blue Deep e la New Mississippi Blues Band, uscita di scena dopo la sfida.
La finalissima tra la JugbandBlues e i Blue Deep si è tenuta il 18 Giugno, e ha visto vincere la band capitanata da Davide Carella, che ha convinto pubblico e giuria tecnica, guidata da Lorenz Zadro, direttore artistico del Blues Made In Italy, la più importante rassegna italiana dedicata al blues.
Con la finalissima del “Parco delle Arti…in Blues!”, è stato possibile comporre il cartellone finale della rassegna. La JUGBANDblues, vincitrice del contest indetto dallo staff del festival, aprirà l’attesissima Preview del 23 Agosto con Massimo Ciracì e la MaxBluesBand in Villa Comunale. Mentre i Blue Deep cureranno l’opening act dell’appuntamento conclusivo della kermesse, la Winter Edition del 26 Dicembre al Teatro Comunale “Tommaso Traetta” con Stefano Zabeo & TV Mama.
Tutti i gruppi che hanno partecipato al contest si esibiranno nei pomeriggi della Summer Edition, in piccole esibizioni in acustico nei contenitori culturali più importanti di Bitonto.
Il “Parco delle Arti…in Blues!” è stato realizzato con il patrocinio della Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, della Provincia di Bari, della Camera di Commercio di Bari, del Comune di Bitonto – Assessorato alla Comunicazione Istituzionale & Marketing Territoriale, in collaborazione con PuntoTv e Power Sound, partner tecnico ufficiale del festival.