Scheol Dilu Miller & Longs Valley Blues Band

Scheol Dilu Miller & Longs Valley Blues Band

Scheol Dilu Miller (Dailu) è la grande nuova stella del blues moderno, reggae, soul, funky, house, r 'n' b, gospel e della contaminazione etnica, dalla Giamaica.
Voce potente, presenza scenica, esuberante personalità, Dailu protagonista di blues e sapori black assorbiti in giro per il mondo.
Già in giovane età inizia la sua carriera di vocalist in giro per il mondo. Inizia la sua formazione artistica nel panorama musicale reggae per poi perfezionarsi nel blues e nel jazz.
Negli ultimi anni Dailu ha partecipato a numerosi concerti e festivals, collaborando con diverse band italiane di supporto in giro per l'Italia e l'Europai.
I suoi concerti sono una torrenziale miscela di musica origine e ricordi di musica nera. Lei possiede una rara qualità vocale che può efficacemente "adattare" a qualsiasi tipo di musica, anche se la sua scelta personale è quella di immergersi nella musica con un "soulful feeling blues".
Scheol Dilu, sicuramente sa come fondere la sua potente voce, la sua presenza scenica, la sua esuberante personalità affascinante per tutti gli spettatori in tutto il mondo.

Al Bitonto Blues Festival sarà accompagnata da una formazione di tutto rispetto: la Longs Valley Blues Band, una blues band piemontese che si colloca di diritto tra le più gettonate e conosciute Funky/Soul/Blues/R&B Bands nel variegato panorama musicale del Nord Italia.
La Longs Valley Blues Band nasce dalla grande passione per il Blues dei suoi musicisti che hanno saputo trovare una dimensione originale ma saldamente ancorata alla più genuina tradizione Afro-Americana; e che sopratutto pone come uno dei principali obbiettivi il caloroso rapporto comunicativo con il pubblico che si trova di fronte e che da sempre partecipa in modo attivo ed eclatante alle loro performace.
La loro musica spazia dal Blues di B.B. King, Albert King, al Funky di Albert Collins, al Rhytm & Blues al femminile di Arehta Franklin, Etta James, Koko Taylor, alla musica dei Blues Brothers, James Brown,al più classico Soul della STAX degli anni ’60.